La casa Trainspotting

di Redazione Cdm

La casa Trainspotting

| lunedì 10 Giugno 2019 - 12:22
La casa Trainspotting

Gorizia, 2004. Io e i miei due coinquilini veniamo invitati a un prestigiosissimo torneo di PES. Sedici persone selezionate, solo per giocatori pro. L’appartamento è una specie di sala giochi con quattro tv ed altrettante Playstation, un posto che si è fatto conoscere per storie e leggende atroci sul suo stato di pulizia, roba che a confronto Calcutta sembra Beverly Hills. Arriviamo nella casa e ci mettiamo subito a nostro agio. La serata promette bene, l’alcool (e non solo) scorre copioso.
Finita la birra, vado in frigo per prenderne dell’altra. Scopro che all’interno dell’elettrodomestico si era creato un piccolo habitat che conteneva almeno tredici diversi tipi di muffe e spore. Si sarebbe potuta creare la penicillina e distruggerla al tempo stesso.

Commenta

logo-img
Il Cdm è un progetto volto a sensibilizzare la società
sul dramma della convivenza fra estranei e una risorsa per aiutare tutti i coinquilini.
Tutte le storie pubblicate in questo sito sono vere. Chi le reputa assurde non ha mai avuto un coinquilino.

info@ilcoinquilinodiemme.it

Raccontaci del tuo coinquilino:



CDM fondato nel 2012
© Tutti i diritti riservati