Storia di un gatto nero

di Redazione Cdm

Storia di un gatto nero

| domenica 02 Giugno 2019 - 23:11
Storia di un gatto nero

Il cdm tedesco ti subaffitta una stanza. Convive con un simpatico gatto nero e l’accoglienza con vino bianco e cioccolatini fanno presagire il meglio.

A una settimana dal trasloco, la bestiola collassa e viene ricoverata per due settimane in una clinica. Il coinquilino, disperato, prende ferie e malattie dal lavoro per passare circa quattordici ore al giorno al suo capezzale, mentre trascorre le serate a consumare fiumi di birra e vino per consolarsi dal dolore (testuali parole). “Che persona dall’animo sensibile”, viene da pensare. E tra buoni coinquilini, si sa, è giusto darsi una mano: normale quindi, in queste tre settimane, sorvolare sul fatto che il vino bevuto fosse il mio, che la casa fosse tenuta pulita dalla sottoscritta e che i suoi piatti sporchi strabordassero dal lavandino per giorni. Un po’ di comprensione: tutto tornerà a posto quando il gatto rientrerà a casa!

Commenta

logo-img
Il Cdm è un progetto volto a sensibilizzare la società
sul dramma della convivenza fra estranei e una risorsa per aiutare tutti i coinquilini.
Tutte le storie pubblicate in questo sito sono vere. Chi le reputa assurde non ha mai avuto un coinquilino.

info@ilcoinquilinodiemme.it

Raccontaci del tuo coinquilino:



CDM fondato nel 2012
© Tutti i diritti riservati